Comparazione tra restauri
Osso trabecolare stampato in 3D

Protesi fissa su denti naturali e impianti con l’ausilio del work-flow digitale e della stampa del modello in 3D.

 

Download Whitepaper 

 

Caso Clinico

 La paziente è una donna di 65 anni che desiderava sostituire una vecchia corona in metallo ceramica sul 17 e posizionare un dente su impianto in posizione 16, elemento perso per carie.

L'impianto è stato realizzato dal dott. Carlo Cosma con l'aiuto dei tecnici Digilab Alessio Marsili e Flavio Lico che hanno elaborato il file CAD e prodotto il modello master con la stampante stereolitografica DW 020D in materiale PRECISA RD097, specifica per modelli ad alta accuratezza.

 

 

 

Conclusioni

L’utilizzo della stampante DW 020D e delle specifiche resine ha permesso di superare quelle che sono le principali difficoltà di questa tecnologia, ovvero ottenere contemporaneamente un adattamento stabile e riproducibile del moncone e dell’analogo digitale all’interno dei rispettivi alloggiamenti, unito alla possibilità di rimuovere più volte sia il moncone che l’analogo senza che questi subiscano deformazioni. Fondamentale è l’ampia possibilità di personalizzare, grazie ai software di gestione delle stampanti Nauta Plus e Fictor, i parametri di produzione dei componenti dei modelli: monconi sfilabili e fori per l’alloggiamento dei monconi e degli analoghi digitali.

 

 

      

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tecnologia: DW 020D stampante 3D stereolitografica

Materiale: Precisa RD097

DISCOVER

torna su